Tu sei qui: Home News Bongiorno: “Non è giusto morire di lavoro nel 2018”

Bongiorno: “Non è giusto morire di lavoro nel 2018”

Grande dolore a Cantagallo per l’incidente avvenuto a Usella ieri sera. Ripetuti controlli nell’azienda da parte delle autorità preposte

La dichiarazione del sindaco di Cantagallo, Guglielmo Bongiorno, sul gravissimo incidente sul lavoro accaduto a Usella.


Non è giusto morire di lavoro. Anche stavolta dobbiamo ripeterlo con dolore. Con tutta l’amministrazione comunale ci stringiamo alla famiglia del lavoratore che ha perso la vita, così drammaticamente, in una fabbrica a Usella. Gli incidenti sul lavoro sono ancora una vergogna sociale nel 2018 e costituiscono un paradosso ingiustificato.

Questa disgrazia colpisce un territorio in cui l’attenzione per la sicurezza dei lavoratori è sempre stata alta, sia da parte delle istituzioni che delle imprese. La stessa azienda dove è avvenuta la tragedia è stata oggetto di ripetuti controlli - proprio per il tipo di lavoro che svolge - da parte di tutte le autorità preposte.

Siamo sicuri che le indagini in corso sapranno ricostruire l’accaduto e accertare eventuali responsabilità.

Azioni sul documento