Tu sei qui: Home News Imu al 30 settembre per chi ha sospeso l’attività

Imu al 30 settembre per chi ha sospeso l’attività

Misura della giunta per la crisi legata all’emergenza Covid

La giunta di Cantagallo ha deciso di differire la scadenza dell’acconto Imu 2020 al prossimo 30 settembre per i contribuenti che sono stati costretti a interrompere la loro attività per l’emergenza Covid e in seguito ai provvedimenti del Governo per fronteggiare la crisi sanitaria emessi da marzo in poi.

“La grave crisi economica legata all’emergenza ha determinato per molti contribuenti la difficoltà di provvedere al pagamento della prima rata Imu per questo ci siamo attivati per differire la scadenza per chi si trova in estremo disagio - sottolinea l’amministrazione  comunale nella delibera di rinvio - L’emergenza sanitaria ha portato alla chiusura forzata di molte attività economiche mentre altre, pur non obbligate alla chiusura, hanno deciso la sospensione dell’attività,  per l’impossibilità di garantire misure minime di sicurezza”.

Azioni sul documento