Tu sei qui: Home News NORME DI COMPORTAMENTO IN CASO DI NEVE E GHIACCIO

NORME DI COMPORTAMENTO IN CASO DI NEVE E GHIACCIO

Queste poche righe servono a ricordare quali sono i compiti in capo alle Amministrazioni comunali e quelli che invece riguardano i cittadini in caso di neve o ghiaccio, al fine di contenere i disagi, garantire le condizioni necessarie di sicurezza per la circolazione stradale, favorire la pulizia e lo sgombero della neve, per la propria incolumità e quella altrui.

Gli ultimi eventi atmosferici, piogge violenti o nevicate possono provocare problemi ai cittadini e disagi alla circolazione; non basta ascoltare le previsioni meteorologiche che possono prevedere gli episodi, ma non la loro intensità o l 'effettivo verificarsi o l’impatto sulle cose o le persone.
In caso di nevicata si consiglia vivamente, ai proprietari, agli amministratori di condomini, agli affittuari di case, negozi o uffici di provvedere a sgomberare dalla neve e dal ghiaccio i tratti di marciapiede e i passaggi pedonali che si affacciano all'ingresso degli edifici e provvedere quindi all'eliminazione di eventuali pericoli.
Ovviamente la neve deve essere ammassata ai margini dei marciapiedi, evitando possibilmente di accumularla a ridosso di siepi o campane per la raccolta del vetro, in ogni caso evitare di ammassarla su suolo pubblico o sulle strade prospicienti l’immobile.
E’ importante provvedere a rimuovere tempestivamente anche il ghiaccio che si forma sulle gronde, sui balconi o terrazzi, o su altre sporgenze, nonché tutti i blocchi di neve o di ghiaccio che si affacciano sul suolo pubblico che possono ledere l'incolumità delle persone e causare danni.

Nel caso di strade, rampe e marciapiedi resi scivolosi da ghiaccio, neve, grandine o pioggia si raccomanda - in particolar modo a bambini, anziani e persone con difficoltà deambulatorie - di prestare particolare attenzione e di utilizzare ogni possibile dotazione, indumento ed abbigliamento adatto per camminare in sicurezza.

I proprietari di piante che sporgono su aree di pubblico passaggio devono prontamente rimuovere la neve accumulata sui rami.
I proprietari, gli amministratori, gli affittuari di case, negozi o uffici sono invitati, ove occorra, a rimuovere tempestivamente le auto che intralciano i mezzi spazza neve. Si ricorda inoltre che per l’intero Territorio del Comune di Cantagallo esiste l'ORDINANZA SINDACALE N°15 del 2017 in cui prescrive l’obbligo di circolazione con pneumatici da neve o catene a bordo per tutti gli autoveicoli in transito, nel periodo 15 novembre – 15 aprile.
L’intervento dei mezzi spalaneve e spargisale è previsto per il comune di Cantagallo solo se si raggiungono i 10 cm di neve e non per due fiocchi.

I Comuni della Valle del Bisenzio hanno già da tempo hanno approvato il cosi detto “Piano neve” ma questo da solo non basta se non è accompagnato da un’attiva collaborazione dei cittadini.
Con tale piano neve i comuni di Vaiano Vernio Cantagallo assieme definiscono l'insieme delle operazioni da attuare in caso di evento ed in particolare la pulizia e la salatura delle strade di propria competenza, garantendo l'accesso alle scuole ed agli uffici pubblici.La priorità d’intervento dei mezzi è ovviamente riservata alle strade principali e ai punti sensibili della rete viaria comunale, ed a seguire le strade secondarie e la viabilità minore.
In caso di eccezionali precipitazioni nevose, verrà attivata, presso la sala operativa della protezione Civile della Val di Bisenzio, su convocazione dei Sindaci, il Centro Operativo intercomunale per la gestione dell'evento nevoso.
Il Centro Operativo coordina i diversi interventi e soggetti coinvolti nella fase di gestione dell'evento nevoso prima e dopo il suo verificarsi.
Altre informazioni e consigli sono pubblicati sul sito dell’Unione dei Comuni della val di Bisenzio http://www.cmvaldibisenzio.it/…/c…/consigli-alla-popolazione

Azioni sul documento