Tu sei qui: Home News SR 325, lavori al Fabbro: allargamento e marciapiede fino a Vaiano

SR 325, lavori al Fabbro: allargamento e marciapiede fino a Vaiano

Il sopralluogo in cantiere di Bongiorno e Bosi con Bugetti

Il sopralluogo al Fabbro

Un progetto tirato fuori da un cassetto e finanziato dalla Regione in tempi rapidi. Così sono partiti i lavori che prevedono l’allargamento della SR 325 con la realizzazione di un ampio marciapiede nel tratto compreso tra Il Fabbro, nel Comune di Cantagallo, e il Comune di Vaiano e a seguire un intervento per i marciapiedi a Terrigoli (Vernio). Stamani sul cantiere avviato da pochi giorni c’è stato un sopralluogo dei sindaci Guglielmo Bongiorno e Primo Bosi con la consigliera regionale Ilaria Bugetti. Sono intervenuti anche i tecnici della Regione.

Stretta la collaborazione tra Regione, Provincia e Comuni. “Si tratta di un progetto di indubbia utilità che è stato ipotizzato quando ancora ero sindaco a Cantagallo, nel momento in cui abbiamo verificato che c’erano fondi regionali specifici per la sua realizzazione siamo andati letteralmente a tirarlo fuori dal cassetto in cui era stato messo - sottolinea la consigliera Ilaria Bugetti - l’abbiamo presentato con il sindaco circa un anno fa ai cittadini nel corso di un’assemblea pubblica e oggi i lavori sono già partiti”.

Soddisfatti naturalmente i sindaci Bongiorno e Bosi che ringraziano l’assessore regionale Vincenzo Ceccarelli. “I lavori interessano un tratto stradale in un’area densamente abitata e molto frequentata, la messa in sicurezza del collegamento tra i due Comuni con un consistente intervento di sistemazione a valle, l’ampliamento della sede stradale e la realizzazione e marciapiede rappresenta un intervento necessario e davvero qualificante”, mettono in evidenza Bongiorno e Bosi. Un grazie dal sindaco di Cantagallo arriva anche per l’ex assessore Massimiliano Mattei che si è impegnato per la partenza dei lavori.

Il pacchetto di interventi a Il Fabbro (per circa 600 metri) e a Terrigoli (altri 400 metri) prevedono un importo complessivo di circa 2 milioni e 700 mila euro. Si tratta di risorse del Fondo sviluppo e coesione del bilancio regionale.

Di primaria importanza per la protezione dei cittadini è la realizzazione del nuovo marciapiede che collegherà l’abitato del Fabbro con Vaiano, richiesto con determinazione dai Comuni. È previsto il consolidamento dei muri esistenti, compreso il muro d’argine del Bisenzio sottostante la sede stradale, il rinforzo del versante di monte mediante chiodatura e reti paramassi, l’allargamento della sede stradale, l’installazione di nuove barriere guardrail e la realizzazione di nuove fognature.

In località Terrigoli, oltre mettere mano alla sistemazione della sede stradale (nuovo asfalto e guardrail, etc), si procederà alla realizzazione di un intervento fortemente voluto dall’amministrazione comunale di Vernio e richiesto in sede di Conferenza di Servizi: la realizzazione di un nuovo marciapiede a sbalzo all’interno del centro abitato di Terrigoli.

L’appalto si inserisce in un contesto più ampio di interventi che la Regione Toscana ha finanziato negli ultimi anni sulla SR 325, finalizzati alla messa in sicurezza del tracciato sia dal punto di vista “stradale” (allargamenti della carreggiata, installazione di nuove barriere di ritenuta, nuova illuminazione pubblica, etc) che dal punto di vista della pericolosità idrogeologica e idraulica (interventi di rinforzo dei versanti, realizzazione di canalizzazioni per lo smaltimento delle acque meteoriche, etc).

Azioni sul documento