Tu sei qui: Home News Vallata, ulteriore razionalizzazione di Poste sui servizi

Vallata, ulteriore razionalizzazione di Poste sui servizi

Comunicazione ai sindaci dal Prefetto: ecco uffici aperti e gli orari. Vernio, intanto la Misericordia accompagna gli anziani al bancomat

Ulteriore ridimensionamento di Poste italiane per i servizi di sportello in Val di Bisenzio. Nei giorni scorsi la Prefettura ha trasmesso una comunicazione di Poste ai sindaci di Vaiano, Vernio e Cantagallo che prevede la razionalizzazione immediata dei giorni di apertura lper gli uffici che sono rimasti aperti “con l’obiettivo di salvaguardare la salute dei lavoratori e della clientela”. Si tratta per Bongiorno, Bosi e Morganti “di una scelta di cui si comprendono le motivazioni collegate all’emergenza Covid-19 ma che crea molti disagi per i cittadini di Vaiano; Vernio e Cantagallo”. Del resto, sulle difficoltà legate alla riduzione delle aperture degli uffici postali, nei giorni scorsi era intervenuta anche Anci Toscana.

Ecco, dunque, l’elenco degli uffici aperti e gli orari. A Vaiano resta aperto l’ufficio di via Fratelli Rosselli nei giorni di martedì, giovedì e sabato; a Vernio è attivo l’ufficio di Mercatale nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì; nel territorio di Cantagallo è in funzione l’ufficio di Usella nei giorni di martedì, giovedì e sabato. L’orario per tutti è 8,20 - 13,35.

Intanto le sezioni della Misericordia di Vernio e di Montepiano, attraverso l’Auto Amica, svolgono un servizio di accompagnamento gratuito agli sportelli Bancomat o Postamat attivi nella frazione di Mercatale per le persone con più di 65 e disabili. Il servizio – per chi abita a Vernio - deve essere prenotato chiamando i numero 348 2511196 oppure 0574 938031, dal lunedì al sabato, dalle ore 8 alle 12. Gli abitanti di Montepiano devono chiamare la locale sezione della Misericordia al numero 0574 959950.

Di seguito alcune informazioni di servizio per i cittadini contenute nei Decreti della Presidenza del Consiglio collegati all’emergenza Covid-19.

La validità dei documenti di identità è stata prorogata al 31 agosto, mentre sono sospesi i termini derivanti da cartelle di pagamento emesse dagli agenti della riscossione, nonché dagli avvisi di accertamento esecutivi emessi dalla Agenzia delle Entrate e, dagli avvisi di addebito emessi dagli enti previdenziali e il prolungamento dei termini per il pagamento in misura ridotta delle infrazioni del Codice della Strada. Inoltre, risultano emesse le nuove disposizioni di Arera che prevedono il blocco dei distacchi per morosità per tutto il territorio nazionale.

 

Azioni sul documento