Tu sei qui: Home News Via libera del consiglio alla Consulta dei giovani

Via libera del consiglio alla Consulta dei giovani

Bongiorno: ‘Favorirà la partecipazione alla vita politica e culturale’

A Cantagallo nasce la Consulta dei giovani, strumento per avvicinare ragazze e ragazzi alla vita politica e culturale. Nella sua ultima seduta il consiglio comunale ha dato il via libera all’istituzione della Consulta e al suo regolamento.

“L’istituzione della Consulta dei giovani era uno dei primi progetti che, con la nuova giunta, ci siamo impegnati a realizzare – mette in evidenza il sindaco Guglielmo Bongiorno – i giovani della nostra comunità esprimono un rinnovato interesse verso l’impegno sociale e politico, dobbiamo quindi sostenere e favorire questa partecipazione spalancando le porte delle istituzioni e sviluppando nuove forme di collaborazione”.

La Consulta nasce quindi per favorire la partecipazione, avvicinare alle istituzioni, ma anche per essere strumento di informazione e conoscenza delle realtà diverse realtà giovanili. Avrà il compito di promuoverei iniziative per il tempo libero finalizzate all’aggregazione e l’inclusione, incontro e dibattiti, potrà dare pareri all’amministrazione comunale, contribuire a sviluppare la rete di collaborazione tra le diverse associazioni, e in generale collaborare con l’amministrazione per singoli progetti. Lavorerà sulla base di un piano di attività annuale e sarà sostenuta con risorse mirate dallo stesso Comune.

La Consulta sarà costituita dall’assemblea (ne potranno far parte tutti i giovani tra i 16 e i 30 anni), dal direttivo e dal presidente – eletti dall’assemblea - che svolgeranno il compito di guida.

 

Consulta la pagina specifica.

Azioni sul documento