Salta al contenuto

Bandi per la rigenerazione comunità rurali, ci sono 225 mila euro

Candidature entro il 5 luglio, in primo piano le reti pubblico-private

Data:

24-05-2022

Bandi per la rigenerazione comunità rurali, ci sono 225 mila euro

Opportunità da non perdere per il sistema delle imprese e delle associazioni della Val di Bisenzio. Sono stati pubblicati sul bollettino della Regione Toscana i bandi per i Progetti di rigenerazione delle Comunità rurali che attingono alle risorse comunitarie del Programma di sviluppo rurale 2014-2022.

I bandi sono rivolti ai territori a cui fa riferimento il Gal Start che, con la Val di Bisenzio, comprende il Mugello, la Val di Sieve e il Chianti fiorentino. A disposizione in tutto ci sono 900 mila euro destinati a finanziare un progetto per ogni territorio. Per la Val di Bisenzio ci potrebbero essere quindi risorse a fondo perduto per 225 mila euro. La scadenza prevista per la presentazione delle candidature e il progetto di massima è il 5 luglio.

I bandi hanno obiettivi molteplici: favorire la cooperazione pubblico - privato, dare sostegno a servizi collettivi e all’economia rurale, sostenere lo sviluppo di servizi per ecosistemi, iniziative di economia circolare e bioeconomia. In primo piano viene messo quindi il ruolo delle reti degli attori locali formate da agricoltori, produttori, imprese, rappresentanti di associazioni, amministrazioni locali, esperti, ricercatori e singoli cittadini interessati che lavorano insieme su progetti territoriali complessi.

Tanti e diversi i settori da valorizzare: comunità e filiere del cibo, identità e memoria, accoglienza e inclusione, turismo rurale e sostenibile, rigenerazione territoriale e beni pubblici e privati, innovazione digitale e servizi smart. comunità verdi ed economia circolare.

I bandi sono rivolti a partenariati privati o pubblico-privati composti da enti pubblici, imprese agricole e forestali, imprese dei settori commercio, turismo, artigianato e servizi, cooperative di comunità ed enti del terzo settore, altri soggetti.

La novità che contraddistingue i nuovi bandi è la previsione di due fasi. Un prima pase di presentazione della candidatura, affinamento della proposta e definitiva valutazione, una seconda parte di attuazione con il tutoraggio del Gal.

La Regione Toscana ha anche previsto una campagna di informazione sui Progetti di Rigenerazione delle Comunità ed ha attivato un’apposita sezione sul suo sito istituzionale: www.regione.toscana.it/crescereinsieme

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

24-05-2022 15:05

Questa pagina ti è stata utile?