Salta al contenuto

Cantagallo, contributi a fondo perduto per le piccole imprese

Bongiorno: “Oltre 50 mila euro per dare sostegno nella fase della ripartenza, l’impegno verrà confermato anche nei prossimi due anni”

Data:

15-10-2021

Scadenza:

30-11-2021

Cantagallo, contributi a fondo perduto per le piccole imprese

Il Comune di Cantagallo mette a disposizione delle piccole e microimprese del suo territorio oltre 50 mila euro di contributi a fondo perduto. L’avviso per l’assegnazione delle risorse è in pubblicazione e consentirà d presentare la domanda entro i prossimi venti giorni.

“È un progetto di sostegno rivolto i titolari di attività economiche, commerciali e artigianali e agricole che vuole dare sostegno concreto al sistema delle micro e piccole imprese del territorio in questa fase ancora complessa di ripartenza dopo l’emergenza legata alla pandemia - mette in evidenza il sindaco Guglielmo Bongiorno – Guardiamo ai tempi lunghi della ripresa, per questo daremo continuità a questa iniziativa, mettendo a disposizione per i prossimi due anni altri 68 mila euro. Il metodo che abbiamo scelto per definire i criteri del bando ha visto il coinvolgimento e la condivisione delle associazioni di categoria interessate, questo che ci ha permesso di calibrare l’offerta di risorse sulle esigenze vere dei nostri operatori locali”.

Si tratta di contributi per il rimborso di spese di gestione e di investimento sostenute nel corso dell’anno 2020, cumulabili con tutte le indennità e le agevolazioni varate a livello nazionale e regionale per l’emergenza Covid. Le risorse arrivano dal Fondo di sostegno alle attività economiche, artigianali e commerciali destinati dal Governo ai Comuni delle aree interne.

In modo particolare l’avviso fa riferimento - per le spese di gestione - all’acquisto di materiale per la protezione dei lavoratori e dei consumatori, canoni annuali per l’utilizzo di software gestionali e siti web, spese di canoni assicurativi; servizi di pulizia e sanificazione dei locali e delle merci, affitto dei locali per l’esercizio dell’attività di impresa, utenze (luce, gas, acqua).

Sul fronte delle spese d’investimento i contributi potranno concorrere a supportare spese per la ristrutturazione, l’ammodernamento e l’innovazione di prodotto e processo. Nell’avviso si fa riferimento a opere edili, installazione e ammodernamento di impianti, arredi e strutture temporanee, acquisto di macchinari, attrezzature e apparecchi, acquisto di veicoli e di sistemi hardware e software.

Il contributo sarà quantificato in base all’importo e alla tipologia di spesa effettuata (che deve essere documentata). Potranno essere assegnati contributi – entro il 60% della spesa sostenuta - da un minimo di 500 a un massimo di 1500 euro per le spese di gestione e di 3000 euro per le spese di investimento. Le risorse verranno distribuite fino ad esaurimento, nel caso in cui le domande ammissibili risultino superiori all’importo stanziato verranno privilegiate le imprese che abbiano registrato maggior calo di fatturato,

La domanda, indirizzata al Comune di Cantagallo, Suap e Commercio va inviata esclusivamente attraverso posta elettronica certificata a suapbisenzioostacert.toscana.it. Per info attivitaproduttive@bisenzio.it, tel. 0574 931239 – 931230, in orario di apertura al pubblico. L’avviso e il modulo di domanda sono pubblicati sui siti del Comune di Cantagallo e del Suap e Commercio: www.comune.Cantagallo.po.it   e https://suapvaldibisenzio.nuvolaitalsoft.it/

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

15-10-2021 16:10

Questa pagina ti è stata utile?