Salta al contenuto

Giornate Blu 2022. Alla scoperta delle acque

A Cantagallo sabato 2, sabato 16 e domenica 31 luglio passeggiate nella natura

Data:

22-06-2022

Giornate Blu 2022. Alla scoperta delle acque

A Cantagallo in luglio si va alla scoperta delle acque con alcune passeggiate nella natura organizzate dal Comune di Cantagallo in collaborazione con Legambiente Prato, Passione Natura Biobiettivi, Montagne e Nuvole trekking e Riserva Naturale Acquerino Cantagallo.

“Escursioni alla ricerca delle nostre acque e delle sorgenti del fiume Bisenzio, che tanto importante è stato per lo sviluppo del territorio e dell’economia della val di Bisenzio e di Prato -  sottolinea l’assessore di Cantagallo Elisa Fabbri - Per questa ragione abbiamo proposto anche quest'anno le passeggiate trekking che mettono al centro questa risorsa  da conoscere e tutelare assieme all'importante patrimonio ambientale che è la Riserva Naturale Acquerino Cantagallo. Tratti distintivi del nostro territorio che ne determinano la bellezza e l'attrattività”.  

I partecipanti alle iniziative riceveranno anche il libro "Gli abitanti della natura a Cantagallo" adatta agli amanti, grandi e piccini, di questo territorio e che è stato realizzato grazie al contributo economico della Regione Toscana e con la collaborazione di molte associazioni che operano sul territorio.

Si comincia sabato 2 luglio con “Alle sorgenti del Bisenzio”, curata da Legambiente. Una passeggiata semplice e suggestiva alla ricerca delle radici del territorio e della vera sorgente del Bisenzio, le cui acque sono state fondamentali per lo sviluppo della città di Prato. Percorso lineare adatto a tutti che si sviluppa all'interno della Riserva Naturale Dell'Acquerino-Cantagallo.

Il ritrovo è alle 9.30 al Mulino della Sega, località Luicciana, strada per Luogomano. La lunghezza del percorso è di 7 chilometri (4 ore di cammino)

Sabato 16 luglio si va invece “Alla scoperta della prima goccia d'acqua”. Itinerario adatto a tutti per scoprire dove nasce la prima goccia d'acqua del fiume Bisenzio e conoscere le varie scoperte fatte nel corso degli anni e gli aneddoti legati ad essa. Un suggestivo e affascinante percorso di crinale che offre interessanti scorci sul versante del Limentra e quello del Bisenzio (Trogola e Barbe). Lunghezza: 10 km per circa 4 ore di cammino.

Il ritrovo è alle 9.30 alla Cascina di Spedaletto (rientro previsto 15.30 circa).

Infine, domenica 31 luglio è la volta di “Risalendo il torrente”. Un percorso escursionistico di grande interesse naturalistico per l’attraversamento delle fustaie di douglasia e dei prati delle valli e per la risalita lungo il torrente Limentra. Piacevoli momenti di pausa al rifugio del Faggione delle Valli e alla chiesetta del Monachino.

Ritrovo ore 9.30 al ponte de Rigoli (1 Km dal Centro Visite di Casina di Spedaletto). Lunghezza 8 chilometri per circa 3,5 ore di camminata.

Abbigliamento consigliato: scarpe da trekking, kway, abbigliamento “a cipolla”, zainetto con pranzo al sacco o snack in autonomia e acqua abbondante (almeno 1,5 L). La guida si riserva di non far partecipare all'escursione chi non ha un abbigliamento adeguato.

Escursioni a partecipazione gratuita con prenotazione obbligatorio su www.visitvalbisenzio.it.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

22-06-2022 18:06

Questa pagina ti è stata utile?