Salta al contenuto

Certificato di idoneità dell'alloggio

Modalità, presupposti e costi per ottenere il certificato di idoneità alloggiativa

Certificato di idoneità dell'alloggio
COS'E'

Il certificato di idoneità dell'alloggio attesta il numero delle persone che possono occupare un alloggio, ed è uno dei requisiti previsti per alcuni procedimenti o adempimenti relativi al soggiorno dei cittadini non comunitari in Italia.
Il procedimento relativo al rilascio del certificato è disciplinato dall’apposito Regolamento Comunale.
La determinazione del numero delle persone si effettua, in tutti i casi di richiesta, sulla base delle dimensioni dei vani dell’immobile con destinazione residenziale, ad esclusione di accessori e servizi.
Durante l’istruttoria si procede anche alla verifica dei requisiti igienico-sanitari e di sicurezza dell’immobile, sulla base della dichiarazione della proprietà, attestandone anche il possesso nei casi previsti.

MODULISTICA

ISTRUZIONI
MODELLO 1 - Richiesta certificazione idoneità alloggio
MODELLO 2 – Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà
MODELLO 3 – Planimetrie – Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà
MODELLO 4 – Delega per certificazione di idoneità alloggio

A chi si rivolge

Il Certificato di idoneità alloggiativa viene richiesto per i seguenti motivi:

  • permesso di soggiorno per motivi familiari (art.30 Dlgs n. 286/1998 e ss.mm.ii);
  • nulla-osta al ricongiungimento familiare (art.29, comma 3 lettera a del Dlgs n. 286/1998 come modificato dalla Legge n. 94/2009);
  • contratto di soggiorno da sottoscrivere con il datore di lavoro.
Chi può presentare

I cittadini aventi titolo sull’alloggio (proprietario, conduttore, comodatario, usufruttuario, ospite), nei seguenti casi:

  • I cittadini di Paesi Terzi in possesso di permesso di soggiorno;
  • coloro che hanno interesse alla stipula di contratto di soggiorno per lavoro subordinato;
  • coloro che richiedono permesso di soggiorno CE lungo soggiornanti oppure il permesso di soggiorno per motivi familiari (art. 30 D.Lgs 286/98);
  • coloro che chiedono il Nulla osta al ricongiungimento familiare (art. 29 D.Lgs 286/98 e L. 94/2009).

Tempi e scadenze

Il procedimento per il rilascio del certificato d’idoneità dell’alloggio si conclude in 30 giorni lavorativi dalla presentazione dell’istanza.

Contatti

Edilizia Privata

Gestione e istruttoria dei procedimenti abilitativi dell'attività edilizia. Commissione edilizia. Vigilanza sull'attività edilizia.

Agibilità e Impianti

Agibilità delle unità immobiliari; deposito conformità impianti e certificazioni energetiche; richiesta numero matricola ascensori e montacarichi.

Gestione e Governo del Territorio

Edilizia; Urbanistica; tutela dell'Ambiente e del Paesaggio.

Questa pagina ti è stata utile?